La traduzione di un sito Web è qualcosa che è stato considerato da molte aziende ad un certo punto durante la loro vita aziendale. Oggi Internet è diventato uno strumento essenziale per ogni organizzazione che consente alle aziende di raggiungere l’intero globo. Se desideri espandere il tuo mercato di riferimento a livello globale o internazionalizzare la tua attività commerciale, dovresti iniziare seriamente a pensare alla creazione di un sito Web nella lingua del Paese di destinazione. Raccogliere informazioni nella lingua di questo nuovo mercato ti darà sicuramente la possibilità che i tuoi prodotti e servizi entrino in quel nuovo entusiasmante mercato.

Tuttavia, quando si tratta di tradurre siti Web, questa questione solleva molte domande, ad esempio 1) perché è necessario un sito Web multilingue? 2) in quali lingue dovrebbero essere tradotte ecc. 3) c’è persino un mercato per me là fuori? 4) Quanti nuovi affari spero di ottenere? …e molti altri…

Ecco alcuni suggerimenti per la traduzione di siti Web e come determinare quali lingue saranno le più importanti. Prestare molta attenzione a comprendere i dettagli culturali chiave quando si trasmette il messaggio in modo che il messaggio desiderato non si perda o, peggio, si offenda. La nuova introduzione di prodotti / servizi richiederà un’ampia comunicazione dei vantaggi per il tuo nuovo mercato.

Raccomandazioni per la traduzione di siti Web

La traduzione di un sito Web richiede pianificazione e, soprattutto, deve adattarsi a una strategia più complessa diretta all’internazionalizzazione della tua attività commerciale. Vi daremo qualche consiglio da tenere in mente prima di cominciare la traduzione del vostro sito Web.
I primi aspetti da considerare sono le lingue in cui volete tradurre il sito Web. Quali sono le aree in cui vorresti avere la tua presenza e il costo del progetto dovrà essere considerato. Ricorda, il costo varierà a seconda della lingua scelta! È anche essenziale comprendere le difficoltà linguistiche e altri aspetti che dovranno essere modificati nel nostro sito.

information technology concept word cloud background

In certe lingue come ad esempio l’ arabo o l’ ebraico, i caratteri dovranno essere visualizzati da destra a sinistra. Sarà necessario disporre di un set web per cambiare direzione di scrittura e anche modificarne il formato e la struttura: design, organizzazione di immagini, video e così via. Per cominciare, scegli le lingue tra quelle più raccomandate. Sarà utile anche una precedente analisi dei parametri: i dati demografici del sito Web sarebbero interessanti per ottenere informazioni preziose sul pubblico. Fornirà informazioni pertinenti sulle aree che mostrano maggiore interesse per i tuoi prodotti o servizi. In questo modo, sarà più facile determinare in quale lingua sarebbe consigliabile tradurre il sito Web. Le informazioni generali potrebbero anche aiutare a prendere le migliori decisioni.

Secondo alcuni studi di ricerca del 2015, le principali aziende hanno aumentato il numero di lingue nei loro siti Web. Aumentato da una media di 12 lingue a più del doppio rispetto al 2017. Se vuoi aumentare la tua presenza globale e migliorare sostanzialmente i risultati commerciali in tutto il mondo, il tuo sito web dovrebbe essere tradotto in 16 lingue secondo alcuni sondaggi. Si è anche verificato un drammatico aumento delle lingue dalla “coda lunga”, qualcosa che dovremmo tenere a mente prima di prendere la nostra decisione.

Ciò implica che le lingue minoritarie o quelle meno parlate hanno un impatto maggiore sul posizionamento dell’azienda. È un dato di fatto che l’85% della popolazione è in grado di parlare fino a 10 lingue diverse. È necessaria una ricerca di mercato per scoprire quali sono le lingue raccomandabili e ricordare che, a seconda della lingua scelta, il costo può differire notevolmente. Testare le acque con 3, 4 o 5 lingue può essere un buon punto di partenza.

Una volta che abbiamo chiaro il numero di lingue è il momento di decidere che lingue sceglieremo. L’inglese dovrebbe essere una delle lingue su ogni sito Web in quanto è la lingua più parlata al mondo, soprattutto negli affari. Se la strategia dell’azienda è quella di raggiungere i paesi di lingua araba o greca, dobbiamo ricordarci di adattare il Web per soddisfare i requisiti linguistici. È importante vedere i clienti target come potenziali visitatori web.

Ad esempio, se hai deciso di tradurre il tuo web in indonesiano, devi sapere che ci sono 93,4 milioni di utenti di lingua indonesiana con accesso a Internet. Entro il 2018, si prevede che raggiungerà i 128 milioni di utenti. Il mercato indonesiano è uno dei mercati in più rapida crescita. Dobbiamo menzionare due delle comunità più estese e in aumento al momento: Cina e Giappone. Circa la metà degli utenti di Internet vive in Asia, il 22% in America e il 19% vive in Europa e alcune altre regioni presentano percentuali di minoranza; quindi non dimenticare le statistiche! Ti forniranno informazioni utili per aiutarti a prendere decisioni.
Queste informazioni e un’analisi del contributo globale al PIL aiuteranno qualsiasi organizzazione a decidere come tradurre un sito Web, quante lingue includere e quali dovrebbero essere. Se desideri maggiori informazioni o semplicemente chattare sulle possibili strategie, si prega di mettersi in contatto con il team di Pangeanic!

Se hai bisogno di suggerimenti per produrre contenuti per questi nuovi segmenti di pubblico, dai un’occhiata al nostro articolo 6 consigli per scrivere testi per un pubblico internazionale.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *