Quando il team Pangeanic è fuori dall’agenzia e qualcuno in giro vuole sapere esattamente cosa facciamo, non tutti capiscono facilmente. Questo riflette il fatto che la società in generale non è inconsapevole dell’ industria della traduzione e dei servizi multilingue. Infatti, l’industria è sconosciuta molti e la grande maggioramente della popolazione tende a confondere concetti che dovrebbero essere chiari, come ad esempio traduzione e interpretazione, e di conseguenza tali professioni, traduttore e interprete.
A Pangeanic, ad esempio, non offriamo servizi di interpretariato. Mentre una buona parte degli impiegati hanno lavorato come interpreti di conferenza, interpreti per la comunità (negli ospitali, tribunali, per la polizia, ecc.), l’azienda si concentra particolarmente nell’apporto di traduzioni tecniche e specializzate. È così, ci rivolgiamo alle esigenze dei clienti aziendali e istituzionali con grandi volumi di documenti e contenuti di natura tecnica o appartenenti a un’area di conoscenza specializzata.
Allo stesso tempo, questo può includere la traduzione di manuali utente per software del computer, opuscolifarmaceutici o siti Web, numerosi cataloghi e brochuredi un’entità in fase di internazionalizzazione. A questo proposito, ci consideriamo consulenti di lingua e cultura, che ascoltano, analizzano e rispondono alle esigenze dei nostri clienti, che sappiano esattamente o no se vogliono tradurre, adattarsi, in quale lingua e in quale arco di tempo.

 

Per certi tipi di contenuti e a seconda degli obiettivi che i nostri clienti seguono, non ci occuperemo solo di traduzione come trasferimento corretto di significato da una lingua all’altra, ma anche con la localizzazione o l’adattamento di ciò che deve essere portato al mercato di riferimento, da una prospettiva culturale e funzionale. Questo tipo di attività, localizzazione, attinge alla traduzione, ovviamente, come un passo essenziale e indispensabile. Ma localizzare documenti relativi ai prodotti a livello internazionale o la localizzazione del sito Web di un’azienda in 20 lingue, e mantenerlo, richiede una profonda conoscenza culturale delle società e dei mercati a cui ci stiamo rivolgendo.

 

Abbiamo una rete validata di traduttori madrelingua nelle lingue di destinazione, ovviamente, con le giuste qualifiche del nostro settore in termini di titoli universitari, corsi di formazione, conoscenza dimostrabile di strumenti specifici per il nostro settore e, ovviamente, riferimenti che ne approvano eccellenza in un campo tecnico o specializzato. Nella localizzazione, si dovrebbe essere particolarmente sensibili agli aspetti socioculturali chiave, ad esempio, come discernere il carico semiotico di un determinato colore, animale, simbolo o gesto nei 15 mercati target in cui il nostro cliente desidera vendere. Pertanto, quando si localizza un sito Web in più lingue e mercati, dobbiamo lavorare a stretto contatto con specialisti di marketing di prodotti o servizi nelle aree geografiche di interesse.

 

Il peso di un dato mercato per i servizi o i prodotti che offri può determinare, ad esempio, la variante dell’inglese (britannico, americano) o spagnolo (messicano, europeo o dalla Spagna, dal Cono Sud o internazionale), in cui produciamo i nostri cataloghi, contenuti web o persino i dialoghi di un’applicazione mobile. In molti casi, queste decisioni non sono fatte dall’agenzia di traduzione o dal traduttore freelance, ma sono specificate dal team di internazionalizzazione del software o del prodotto, dagli specialisti delle vendite o del marketing dell’azienda, ecc. Tuttavia, il dialogo fra tutte le parti coinvolte dovrebbe sempre prevalere.

Gli errori di localizzazione delle grandi imprese globali, desiderose di ottenere rapidamente profitti in paesi “esotici”, non avendo ascoltato o non avendo avuto il tempo di consultare gli specialisti del mercato locale, non sono un caso raro. Hanno lanciato prodotti i cui nomi volevano dire qualcosa di ridicolo, inappropriato o anche osceno in uno dei mercati di riferimento. Quindi, è stata la reputazione dell’azienda ad essere compromessa, non quella dei traduttori, a cui propabilmente è stata commissionata la traduzione senza nessun contesto o abbastanza informazioni di base sul progetto di internazionalizzazione che si stava portando avanti.

 

Oltre alla traduzione e alla localizzazione, noi di Pangeanic sviluppiamo una tecnologia di traduzione automatica personalizzata,ad esempio per i nostri clienti che hanno grandi volumi di contenuto da tradurre. Pensate ad esempio ad un’azienda automobilistica, o ad una di elettronica di consumo e rinnovabile, con una vasta gamma di manuali tecnici, guide di istruzioni, brochure sui prodotti, rapporti annuali sulle vendite, ecc. da tradurre ogni anno o in determinati cicli periodici, ad esempio trimestrale o occasionalmente, ad esempio un lancio di campagna. Può l’azienda in questione permettersi di tradurre tutto questo volume di contenuti ancora e ancora per quanto sia potente?

 

Prima di tutto, non vale nulla che Pangeanic non addebiti ai clienti lo stesso per una traduzione di aggiornamento dei contenuti come per una traduzione da zero, il cui testo originale non contiene alcuna corrispondenza con un testo precedentemente tradotto. Per scoprirlo, le tecniche di analisi vengono applicate nei database di traduzione in base a coppie linguistiche, campi specializzati, clienti e persino prodotti / servizi e anni. Tali database bilingui sono chiamati memorie di traduzione. Tecnologicamente parlando, questi sistemi di memorie non rappresentano una tecnologia avanzata ma sono molto pratici per traduttori e project manager di traduzione e un gioco equo per il cliente, a cui diciamo che non pagheranno lo stesso per una nuova frase che per una frase con alcuni o piena somiglianza con un altro che è stato tradotto prima.

 

Ma come detto sopra, Pangeanic sviluppa anche soluzioni di traduzione automatica. Questo cosa significa? Be’, come ci piace fare sempre, siamo andati oltre. Dalle memorie di traduzione di un cliente dell’importanza di Sony abbiamo creato motori di traduzione automatica nel dominio per loro, attorno al dominio dell’elettronica di consumo e sottodomini come marketing di prodotto, contenuti Web, manuali tecnici …, per tradurre di più con meno. I cicli di produzione di contenuti multilingue stavano diventando sempre più brevi mentre vi era una notevole quantità di dati esistenti dormienti, per non parlare della necessità sempre presente di ridurre i costi.

 

Per coloro che non conoscono la traduzione automatica (MT), questa è una tecnologia che continua a suscitare più interesse che riluttanza nel nostro settore. Anche i giovani traduttori che hanno una buona formazione e hanno un atteggiamento più aperto nei confronti delle nuove dinamiche del lavoro si interessano a questo. La ragione è chiara. Se i motori sono sviluppati a partire da dati che sono veramente rappresentativi del campo o del dominio a cui appartengono i nostri prossimi progetti di traduzione, diventano uno strumento “amico” con cui vale la pena allearsi ogni giorno per tradurre tra il 30% e il 70% in più del solito.

 

Sebbene siamo pagati meno per il post-editing, vale a dire la revisione e il miglioramento del testo tradotto automaticamente anziché la traduzione, rispetto a una traduzione convenzionale, si ottiene un vantaggio maggiore a causa dell’elevata quantità di contenuti tradotti ottenuti. Inoltre, se il traduttore lavora regolarmente con l’agenzia o da solo con questi motori di traduzione, nota che lo sforzo di post-editing diminuisce nel tempo man mano che i motori migliorano.

 

Non ci riferiamo qui a motori generali, che tendono ad essere online, come Bing o Google Translator, ma a soluzioni personalizzate PangeaMT, in cui la riservatezza dei dati dei clienti è più che garantita e per cui i traduttori possono gestire i propri dati personali e bilingui e post- file modificati e motori, aggiornandoli e creandone di nuovi nella stessa coppia linguistica. Potrebbero anche mescolare i dati di diversi sottodomini e addestrare un nuovo motore, ad esempio prenderò e mescolerò i dati bilingui dai motori di marketing e dei meccanici per tradurre questa offerta per ottenere un unico concessionario di automobili in America Latina.

 

Le possibilità di servizio nel settore della traduzione stanno aumentando nel tempo in base alle esigenze dei clienti, alla sempre crescente necessità di tradurre, raggiungendo così nuovi mercati e culture e una tecnologia sempre più onnipresente in grado di accelerare e migliorare i processi. Come in ogni azienda che può vantarsi, vengono applicati rigorosi standard di qualità Diventano metodi di lavoro standard e generano la fiducia dei clienti e funzioni di lavoro che non esistevano decenni fa, come terminologo, responsabile della qualità, post-editor, ecc.

 

Che tu sia un traduttore freelance o un possibile cliente, e ti sei incuriosito sui concetti e sulla funzione della nostra undustria e in Pangeanic in particolare, ti raccomandiamo di visitare il nostro Centro di Conoscenza all’interno del nostro sito Web. Aggiungeremo altri articoli illuminanti e meritevoli di lettura, che speriamo possano trovare interessanti.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *